COSA SONO? COME SI USANO?
IN CHE QUANTITÀ
I poppers sono dei liquidi volatili, generalmente venduti in piccole bottigliette di vetro. Appartengono ad un gruppo di sostanze dette alchilnitriti. In particolare si producono con l’utilizzo di butilnitrito, isopropilnitrito, isobutilnitrito e nitrito di amile. Hanno una funzione di forte dilatazione dei vasi sanguigni che comporta un afflusso rapido e molto intenso di sangue al cuore e al cervello.

I nomi commerciali sono molti: Reds, Ram, Thrust, Rock Hard, TNT, Liquid Gold, Kix, Amyls.

La loro vendita avviene in sex shop, locali, saune e online. Sono spesso presentati come deodoranti per ambienti. Abitualmente vengono sniffati dalla bottiglietta, anche se alcuni preferiscono imbeverne una sigaretta e inalare i vapori da questa, senza accenderla. Attenzione i poppers sono liquidi altamente infiammabili! Si possono avere gravi ustioni sia mettendo la bottiglietta a contatto delle fiamme che accendendo una sigaretta imbevuta di poppers.

L’effetto è immediato e momentaneo, finisce in un paio di minuti. Generalmente si fanno più tiri durante la stessa sessione per indurre il medesimo senso di ebbrezza.

SESSO

Aumento del piacere sessuale e dell’intensità dell’orgasmo, sono ovviamente le attrattive che inducono all’utilizzo dei poppers durante il sesso: alcuni riferiscono di avere una maggior durata dell’orgasmo e maggior forza dell’erezione. Ciononostante i poppers, in quanto oppioidi sintetici, non agiscono positivamente sui meccanismi dell’erezione, anzi, tendono a peggiorarne il corretto funzionamento.

Il mancato controllo del proprio comportamento durante il sesso può far aumentare il rischio di contrarre malattie a trasmissione sessuale.

EFFETTI TOSSICI E RISCHI

Ustioni e irritazione del naso e della bocca e della gola. Sensazione di malessere, di debolezza, svenimento. In caso di svenimento, le cadute accidentali possono dare gravi conseguenze. Se si sta male spesso si ha nausea e vomito, con il rischio di soffocamento se non vi hanno messo nella posizione laterale di sicurezza.

La presenza di patologie cardiovascolari, combinata all’assunzione di poppers può causare danni gravissimi ed irreversibili; se avete uno dei seguenti problemi di salute, non usate mai i poppers: problemi cardiaci (malattia delle coronarie, ischemia cardiaca), ipertensione arteriosa, anemia o glaucoma.

Bevuti per errore possono dare la morte.

Il mancato controllo del proprio comportamento durante il sesso può far aumentare il rischio di contrarre malattie a trasmissione sessuale.

Sono riportati casi di aritmie cardiache dovute all’uso dei poppers. Se vi accorgete di un temporaneo o permanente calo della vista a seguito dell’uso di poppers, fate una visita oculistica per sincerarvi che non si tratti di una maculopatia che si verifica a causa degli effetti circolatori dei poppers a livello della retina.
DIPENDENZA E ASTINENZA
Le ricerche sembrano non aver evidenziato casi di dipendenza o astinenza da Poppers, che pure considerati al pari di altre chems, vanno assunti con moderazione.
INTERAZIONE CON FARMACI,
DROGHE E TERAPIA ARV
Attenzione a non tirare poppers quando si è bevuto alcol. Aumenta il rischio di ridurre l’ossigeno che arriva agli organi vitali e di perdere conoscenza, andare in coma, fino alla morte. Evitate i poppers se siete in terapia antipertensiva, l’aumento della pressione potrebbe esservi fatale.
Anche l’aumento della pressione arteriosa, dovuto agli EDA (Agenti della Disfunzione Erettile) – chiamati anche Viagra – Sildenafil, Taladafil e Vardenafil ed al Mefedrone può essere eccessivamente potenziato dai poppers. Il loro uso contemporaneo è da evitare.

Vista la brevissima durata d’azione dei poppers non è riportata alcuna interazione con la terapia antiretrovirale.